Under 17A: Vittoria di misura con il Pescara

Zero9-Pescara N e PN: 10-9 (2-3; 3-4; 4-0; 1-2)

Domenica 10 marzo la rappresentativa 17A della Zero9 aveva l’ennesimo incontro fondamentale di questa stagione. Arrivava a Roma, per l’ultima giornata del girone di andata, il Pescara N e PN e la vittoria era indispensabile per continuare a lottare per l’ammissione alla fase di semifinale.

E vittoria è stata, ma che fatica contro un buon avversario che è sembrato non meritare il penultimo posto in classifica nel girone! Solo a 1’29” del quarto tempo i ragazzi della Zero9 riuscivano a tornare in vantaggio, portandosi sul definitivo 10-9.

Ma andiamo per ordine. La partita cominciava subito in salita con il vantaggio del Pescara che sfruttava la prima superiorità numerica dell’incontro; in seguito un gol di Graziosi e un altro di Cano su rigore consentivano alla Zero9 di ribaltare il risultato. Le due squadre non sfruttavano le altre superiorità numeriche ottenute (con Cianchetti gravato di due falli già a 5’02” del primo tempo) ma, quando sembrava che il primo tempo potesse concludersi con il vantaggio dei padroni di casa, il Pescara pareggiava e poi passava in vantaggio sul 3-2, complici le disattenzioni difensive della Zero9, in particolare sul gol del pareggio.

La scarsa efficacia del gioco difensivo continuava nel secondo quarto. Al gol del pareggio di Vitale con una veloce ripartenza, seguivano altre due segnature del Pescara. Riccioni e Ferri Ferretti riportavano la Zero9 sul pareggio ma con due gol, il primo in superiorità numerica, il Pescara tornava sul doppio vantaggio: 5-7 a metà dell’incontro.

Finalmente nella terza frazione la Zero9 dava il meglio di sé, imbrigliando gli attacchi avversari e centrando più volte la porta avversaria con un parziale di 4-0 che le consentiva di portarsi sul 9-7. Ad entrare nel tabellino dei marcatori erano Cano, Tummolo, e due volte Vitale. Da applausi il secondo gol: con soli 3” a disposizione Graziosi riusciva ad imbeccare Vitale, in entrata da 1, che deviava in porta, applicando lo schema dettato dal tecnico nel time out appositamente chiamato.

Ma quest’anno la Zero9 ha deciso di far soffrire i suoi tifosi fino alla fine, e così nel quarto tempo il Pescara tornava al pareggio, con un bel tiro da fuori e un rigore. Tutto da rifare ma dopo alcune belle parate del portiere avversario, una traversa di Graziosi e un palo di Cianchetti, era ancora uno scambio Graziosi-Vitale a consentire a quest’ultimo di riportare in vantaggio la Zero9, fissando il risultato sul 10-9 e firmando il poker personale.

Alla fine dell’incontro i tre punti sono arrivati e questo è importante. Resta il problema di dare continuità, nell’arco di una stessa partita, a quelle fasi di gioco più convincenti ed efficaci che pure sono nelle corde della squadra. I risultati dell’ultima giornata del girone di andata confermano la situazione di equilibrio del girone: la Roma Vis Nova è prima a punteggio piano ma per il resto i giochi sono ancora aperti, bisogna crederci!!!

E ora il commento dell’allenatore Francesco Zangari: “Sono soddisfatto per quanto riguarda la fase offensiva: siamo riusciti finalmente a segnare un numero ragguardevole di gol, dieci, e potevamo farne anche qualcuno di più. Però siamo stati un pochino disattenti in alcune fasi di gioco nelle quali avremmo dovuto sicuramente difendere meglio. Comunque la partita, anche a livello emotivo, dopo la prestazione fatta con l’Alma, complessivamente è stata buona, visto che non è facile rialzarsi subito, a distanza di una sola settimana, dopo una prova così incolore. Insomma era importante fare tre punti e i tre punti sono arrivati. Ora vediamo se riusciamo a mantenere questa determinazione, anzi ad accrescerla un pochino, visto che il girone di ritorno sarà una battaglia continua per cercare di entrare fra le prime quattro. Quindi complimenti ai ragazzi per i tre punti, sperando che possano prendere fiducia da questa partita.”

Zero9-Pescara N e PN: 10-9 (2-3; 3-4; 4-0; 1-2)

Zero9: Cocco, Pettaccio, Tummolo 1, Graziosi 1, Cano 2, R. Ferri Ferretti 1, Cianchetti, Tremendozzi, Raffaeli, Vitale 4, Schippa, Manna, Riccioni 1. TPV: Zangari.

Superiorità numeriche Zero9: 1/5 più un rigore trasformato

Superiorità numeriche Pescara N e PN: 2/5 più un rigore trasformato

Classifica dopo la settima giornata (fine del girone di andata): 1. Roma Vis Nova PN p. 21; 2. San Mauro N. p. 15; 3. Alma Nuoto p. 13; 4. Zero9 p. 10; 5. WP Bari p. 10; 6. Roma Nuoto p. 10; 7. Pescara N e PN p. 3; 8. SS Lazio Nuoto p. 0.

Prossima partita: 17 marzo Zero9-San Mauro N.

Redazione Zero9     13 Marzo 2019