Under 17A: Si chiude vincendo con il Pescara, ma non basta

Pescara N e PN-Zero9: 3-10 (1-2; 1-4; 0-3; 1-1)

La 17A della Zero9 finisce la fase a gruppi con una netta vittoria contro il Pescara, nell’incontro disputato ad Avezzano domenica 9 giugno, ma non basta. La Zero9 termina in classifica a pari punti con la Roma Nuoto ma il bilancio negli scontri diretti non ci premia e quindi sfugge la qualificazione alle semifinali nazionali.

Sulla partita con il Pescara non c’è molto da dire: i ragazzi di via della Cina hanno disputato un ottimo incontro, proseguendo la fase positiva delle ultime giornate, interrotta solo dal discutibile arbitraggio dell’incontro contro l’Alma che, peraltro, li ha costretti a scendere in acqua senza Raffaeli e con l’allenatore Zangari in tribuna, causa squalifica.

L’esito finale, nonostante il momentaneo pareggio del Pescara all’inizio del secondo tempo, non è mai stato in discussione, anzi il match si sarebbe potuto concludere anche con un risultato più ampio.

La Zero9 si era portata in vantaggio con due gol di Graziosi e Cianchetti nel primo tempo, ma, sfruttando due superiorità il Pescara era riuscito a riportarsi in parità sul 2-2. A questo punto, con un parziale di 7-0 - anche grazie ad un rigore parato da Cocco - fra secondo e terzo tempo, la Zero9 ha chiuso la partita, iniziando, il quarto tempo sul risultato di 9-2.

Nell’ultimo quarto un gol per parte portava il risultato sul definitivo 10-3 per la Zero9. Sul tabellino dei marcatori una nota particolare per la tripletta di Cianchetti e le doppiette di Graziosi e Tummolo.

Al termine del match iniziava l’attesa per conoscere il risultato dell’incontro fra Alma e Bari WP, dando per scontata, come poi è avvenuto, la vittoria della Vis Nova sulla Roma Nuoto.

Una vittoria del Bari WP avrebbe permesso la qualificazione della Zero9 ma l’Alma ha vinto 8-7: Roma Nuoto dentro e Zero9 fuori, peccato, ma questo è lo sport.

Ecco il commento dell’allenatore Francesco Zangari: “Innanzitutto voglio dire che nonostante io fossi in tribuna i ragazzi hanno disputato un’ottima partita; ciò dimostra che stanno continuando a lavorare e hanno confermato i progressi fatti negli ultimi due mesi. Ai ragazzi posso solo fare i complimenti perché, secondo me, in un paio di partite siamo stati veramente penalizzati da fattori esterni a noi. Faccio i complimenti al gruppo anche perché non era facile andare avanti, pur perdendo giocatori come Droghini e Sordini, non per decisioni nostre, o come Auliso. Sono contento comunque di come si sono adattati i ragazzi, perché giocare senza mancino e senza centrale da un momento all’altro non è semplice per nessuno. Nell’arco dell’anno si poteva e si doveva fare meglio in alcuni elementi, sia dal punto di vista dell’impegno che dal punto di vista della concentrazione, però sono pur sempre dei ragazzi e spero che un po’ tutto gli sia servito per crescere. Tutto considerato il bilancio che faccio della stagione è sicuramente positivo. Spero che continuino a lavorare perché secondo me sono un ottimo gruppo e gli faccio di nuovo i complimenti. Sono molto dispiaciuto per non essere riusciti ad arrivare quantomeno alle semifinali che, secondo me, ci meritavamo anche come coronamento di tutto il lavoro fatto negli anni. Sono sincero, mi sento di evidenziare soprattutto le cose positive, come la crescita dei ragazzi. Comunque adesso la stagione non finisce: andremo a Malta per un torneo internazionale con squadre di notevole livello. Sto poi cercando di organizzargli altri eventi, anche perché, volendo mantenere questo iter di crescita, ci alleneremo fino a fine luglio come abbiamo fatto sempre.”

Pescara N e PN-Zero9: 3-10 (1-2; 1-4; 0-3; 1-1)

Zero9: Cocco, Pettaccio, Tummolo 2, Graziosi 2, Cano 1, R. Ferri Ferretti 1, Cianchetti 3, Tremendozzi, Vitale, Schippa, Manna, Riccioni 1. TPV: Francesco Zangari

Superiorità numeriche Pescara N e PN: 3 su 5 più un rigore parato da Cocco

Superiorità numeriche Zero9: 1 su 2

Classifica finale girone 3: Roma Vis Nova PN p. 42; Alma Nuoto p. 28; San Mauro N. p 27; Roma Nuoto e Zero 9 p. 22; WP Bari p. 19; Pescara N e PN p. 3; SS Lazio Nuoto p. 3.

Qualificate alle semifinali nazionali: Roma Vis Nova PN, Alma Nuoto, San Mauro N. e Roma Nuoto (una vittoria e un pareggio negli scontri diretti con la Zero9)

Redazione Zero9  12/06/2019